chi siamo
in bottega attività culturali cittadini scuole e associazioni aziende e PA
 
Formazione / Scuola Secondaria di II grado


 


PERCORSI FORMATIVI

Secondaria di II grado

Affrontano temi economici, sociali e dei diritti attraverso attività laboratoriali ed esperienziali, con l'utilizzo di giochi di ruolo, simulazioni, video e testimonianze.
La nostra offerta prevede anche un percorso specifico per istituti alberghieri.

I percorsi all’anno scolastico 2021-2022 sono gratuiti.


Download pesentazione pdf




 



L'ALTROMERCATO DEL CACAO

  Scuola secondaria
di secondo grado  

 

Durata:
5 ore in due incontri con
l’intervento di 2 formatrici
(3 ore + 2 ore)

Metodologia:
interattiva, un approccio volto alla scoperta e all'autoapprendimento

Durata: 3 + 2 ore
 


Si tratta di un gioco di ruolo in cui i ragazzi saranno coinvolti attivamente per  sperimentare alcuni meccanismi del commercio internazionale (nello specifico del cacao) e introdurre il meccanismo di funzionamento del commercio equo e solidale.
“Altromercato” è un gioco coinvolgente e concreto durante il quale i ragazzi tenderanno a immedesimarsi nei ruoli da loro interpretati: nello specifico, i partecipanti saranno divisi in gruppi che rappresentano diversi paesi, alcuni produttori di cacao del Sud, altri consumatori del Nord e dovranno confrontarsi con attori  istituzionali quali le multinazionali, la borsa merci, gli operatori del commercio equosolidale.

All’attività seguirà un dibattito che, partendo dall’analisi dei ruoli interpretati, delle dinamiche e delle emozioni emerse, porterà i ragazzi a riflettere sulla realtà del commercio internazionale e del commercio equo e solidale e sul concetto di sviluppo di un paese.

Siamo consapevoli delle conseguenze che può avere il nostro stile di consumo sulla vita di persone che vivono in altri paesi? I meccanismi del commercio internazionale sono equi o vanno a discapito dei paesi più poveri?

Il laboratorio sarà anche uno stimolo per iniziare a riflettere sul ruolo che ciascuno di noi riveste come consumatore, e sul concetto di responsabilità personale.

Segue una degustazione del cioccolato equosolidale Altromercato

Obiettivi
L’Altromercato del cacao vuole intraprendere, insieme agli studenti, un percorso di conoscenza e analisi di alcuni meccanismi dell’economia mondiale, per poter essere in grado di giudicare i processi in atto e scoprire le possibili soluzioni, quelle globali e quelle che sono alla portata dei singoli consumatori
.


     


SOLIDALE ITALIANO


solidale italiano percorsi didattici

 

Scuola Secondaria
di secondo grado

 

Durata:
2 ore in due incontri con l'intervento di 2 formatrici

 


Mafia, Caporalato, Economia Carceraria, Prodotti d'eccellenza Biologica.


Il Solidale Italiano è un progetto di Altromercato a sostegno dei prodotti contadini e artigianali nazionali che aderiscono ai valori del commercio equo e solidale.

Esso si propone di far crescere iniziative locali esistenti nell'ambito dell'agricoltura sostenibile, della cooperazione sociale e dell'economia carceraria.

I prodotti da agricoltura solidale e sostenibile crescono su terreni liberi dalla mafia, dallo sfruttamento e dal caporalato. Sono prodotti d'eccellenza, biologici e biodiversi, capaci di offrire una produzione di alta qualità insieme al valore aggiunto della lotta, della libertà e del rispetto di chi coltiva la terra.

I prodotti da economia carceraria uniscono la cura per le materie prime, e per la lavorazione, a un'attenzione particolare verso il percorso personale di chi crea questi prodotti, offrendo loro una nuova opportunità di riscatto sociale.

Obiettivi

  • Far conoscere attraverso filmati esplicativi le diverse realtà del Solidale Italiano
  • Riflettere sull'etica del loro operato.

     


L'ECONOMIA GIUSTA CHE TUTELA I DIRITTI

Scuola secondaria
di secondo grado


  Durata:
5 ore in due incontri con
l’intervento di 2 formatrici
(3 + 2 ore)

 


Una maglietta, un caffè, una tavoletta di cioccolato: prodotti, venduti, acquistati, usati. Fatti di ogni  giorno. Da un lato importanti industrie che detengono il mercato internazionale, dall’altra parte milioni di piccoli produttori e lavoratori che faticano a vivere, diritti calpestati di bambini uomini e donne.

Il caso del cacao è emblematico: In America Latina e in Africa Occidentale è la fonte di sostentamento di intere comunità, ma non sempre a ciò corrisponde il rispetto dei diritti umani, del lavoro, una distribuzione equa della ricchezza. Sfruttamento e violazione dei diritti, speculazioni finanziarie, sono le regole del mercato o sono possibili altre vie più giuste e solidali?

Attraverso un documentario i ragazzi scopriranno le condizioni di  lavoro a cui sono sottoposti i lavoratori delle piantagioni di cacao in Costa d’Avorio, la schiavitù di tanti bambini che arrivano da soli da Benin,  Burkina Faso e Mali,  l’azione delle grandi multinazionali del cacao, la filiera della produzione del cioccolato e la distribuzione del valore.

Gli studenti saranno poi invitati a condividere le loro impressioni ed emozioni, conoscere il funzionamento del commercio internazionale, soffermandosi sullo sfruttamento della forza lavoro nei Paesi di produzione della merce che tutti acquistiamo e conoscere l’alternativa Fair Trade.

Obiettivi:

  • Conoscere il funzionamento del commercio internazionale, lo sfruttamento della forza lavoro nei Paesi di produzione della merce che tutti acquistiamo.  
  • Conoscere l’alternativa FAIR TRADE, rispettosa dei diritti delle persone che lavorano nella filiera produttiva.
  • Sviluppare consapevolezza, senso critico e autonomia nelle scelte di acquisto quotidiano, adottando uno stile di vita e di consumo sostenibile e solidale.


     


CUCINA EQUA
 

Scuole Alberghiere

 

Durata:
10 ore in 4 incontri con l’intervento di 2 formatrici

 

Metodologia:
 di tipo interattivo, un approccio che tende alla scoperta e all'autoapprendimento

  Un progetto rivolto alle scuole alberghiere per promuovere una ristorazione etica, coinvolgendo i futuri chef in un percorso alla scoperta del commercio equo e solidale per unire qualità, attenzione all’ambiente e ai diritti.

Utilizzando come esempio tre prodotti coloniali:  caffè, cacao e zucchero. Si esploreranno le dinamiche del mercato internazionale e quelle del commercio equo, la determinazione del prezzo, la tutela dei diritti di chi lavora.

Verrà inoltre approfondita la conoscenza della filiera di produzione, dalle origini a tutto il processo produttivo, con la possibilità di scoprire i  produttori  Fair Trade e  conoscere le tecnologie di produzione artigianale.

La degustazione di vari tipi di cioccolato e zuccheri oltre alla produzione in laboratorio cucina di prodotti di pasticceria con ingredienti equosolidali concluderà il percorso.

La visita alla bottega del mondo della città  testimonierà il mondo del commercio equosolidale e presenterà ai ragazzi un possibile ambito di volontariato.
Se desiderato, l’esperienza potrà essere rielaborata dagli studenti con strumenti a scelta, concordati con i docenti e supportati dall’equipe de IlSandalo (es.  schede didattiche, strumenti multimediali, pagine web, video, …)

Il percorso affrontando aspetti diversi che spaziano dall’economia al diritto, dalle tecnologie alimentari alla storia, crea spunti di approfondimento trasversali tra le le varie discipline.
 

 

 

 

 

 

 


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per informazioni contattare

Cristina Telazzi

e-mail: info@ilsandalo.eu; cristina.telazzi@alice.it
Tel. 02 96280295 - Cell 334 6203614
Il Sandalo Equosolidale Corso Italia, 58 21047
Saronno VA


   
instagram facebook twitter Youtube
Il SANDALO bottega del commercio equo e solidale
Corso Italia, 58 angolo Vicolo Santa Marta, Saronno (VA) e-mail: bottega@ilsandalo.eu
Top